Nelle zone di crisi, l'investimento di scopo e nell'impatto guida la resilienza e la crescita dell'organizzazione. - Coesio & Partners
investimento

Nelle zone di crisi, l’investimento di scopo e nell’impatto guida la resilienza e la crescita dell’organizzazione.

Questo articolo con cui concludiamo un anno intenso di lavoro e risultati ottenuti, vuole essere testimonianza di una competenza acquisita nella attività e ormai divenuta patrimonio della nostra organizzazione e soprattutto dei nostri clienti: l’investimento di scopo, ossia cogliere l’opportunità che nasce dalle difficoltà esterne, può divenire un’occasione per migliore i propri processi interni e di conseguenza sostenere la comunità esterna.

Le aziende sono tra le prime protagoniste chiamate a rispondere durante i periodi di incertezza globale, quando il capitalismo è sotto pressione e devono affrontare quotidianamente l’instabilità e la complessità del caso. Tale risposta, deve assumere la forma di investimenti significativi: in persone, prodotti e luoghi che affronteranno le sfide immediate e genereranno risultati positivi a lungo termine per l’intera comunità.

Sta accadendo questo fenomeno per cui le aziende di successo e i leader aziendali stanno sentendo la necessità di dare priorità alle “tre p”: persone, processo e prodotto, tuttavia, in ambienti di crisi intensa c’è una quarta “p” che entra in gioco, ossia “purpose(scopo),  dove per scopo si intende supportare le comunità che fanno affidamento sui loro beni e servizi essenziali.

Nelle zone di crisi, le aziende devono adottare un approccio proattivo alla ricerca e sviluppo (R&S) per prevedere in che modo l’innovazione di prodotto può soddisfare le mutevoli esigenze. Quando si verifica una crisi, le aziende devono tenere conto di un’ampia interruzione nella vita dei propri clienti e dipendenti. Un’organizzazione deve assicurarsi di supportare la propria forza lavoro oltre che professionalmente anche personalmente nei periodi di incertezza, adottando un approccio olistico per sostenere i suoi dipendenti in periodi di tumulto sia a promuovere competenze che le serviranno bene dopo essere uscita da un periodo di conflitto.

Le strategie di investimento o meglio di scopo, sia esterne che interne, mirate sono in grado di raggiungere un ruolo significativo che le aziende svolgono nella vita e nei mezzi di sussistenza delle nostre persone.

Un esempio lampante di quanto detto è stato fatto dall’azienda HSA Group che in collaborazione con il World Food Programme, ha adattato un mix di ingredienti alimentari per aumentarne il valore nutrizionale e hanno introdotto imballaggi innovativi per aumentare la durata di conservazione dei prodotti, affinché si possa garantire una fornitura di beni essenziali anche durante i conflitti che spesso interrompono la fornitura di elementi essenziali quotidiani in un ambiente soggetto a tali situazioni. A tal proposito Nabil Hayel Saeed Anam, A.D. di HSA Group afferma: “nonostante le turbolenze dell’orribile crisi umanitaria nello Yemen, l’integrazione dello scopo nella nostra attenzione su persone, processi e prodotti in questo scenario così complesso è stata la chiave per consentire la crescita del nostro successo. L’investimento di scopo non guida solo la crescita organizzativa, fa anche funzionare il capitalismo per tutti. A lungo termine, speriamo e crediamo che questo approccio consentirà la futura prosperità delle economie e delle comunità in tutto lo Yemen e garantirà il successo delle organizzazioni focalizzate sull’impatto per le generazioni a venire”.

Fonte: Articolo di Nabil Hayel Saeed Anam, A.D. di HSA Group.

Coesio è la società di consulenza di direzione del gruppo  Coesio & Partners, affianchiamo aziende nel processo di crescita e sviluppo  con strumenti di pianificazione e controllo ed organizzazione aziendale.

Per contattarci via email scrivi a: info@coesio.it